Il corso di Economia Monetaria per l'anno accademico 2016/17 si propone di spiegare il ruolo che la moneta svolge nel sistema economico. Viene prima analizzato il mercato della moneta, nelle sue componenti domanda e offerta. Diverse teorie della domanda di moneta (quantitativa, keynesiana, Friedman, scelte di portafoglio) vengono presentate e confrontate; la formazione della quantità di moneta nel sistema viene messa in relazione alla politica della Banca centrale e alle scelte dei diversi operatori, soprattutto intermediari finanziari presenti in un sistema economico finanziariamente sviluppato.
Viene infine analizzato il ruolo della moneta in un contesto macroeconomico, i nessi tra la moneta e le altre attività finanziarie con le variabili reali, gli effetti della politica monetaria sui mercati delle attività finanziarie e dei beni.
Programma Monetaria.docxProgramma Monetaria.docx
The course addresses managerial issues in modern banking and insurance. We describe main bank business model and how they evolved, with a major focus on commercial banking. In this respect we illustrate commercial banks’ services and policies in funding and lending activities with Basel III. As far as insurance companies are concerned, we cover three main areas: the insurance process; the policyholder protection; the prudential regulation (Solvency II).
Programme .pdfProgramme .pdf
Contenuto del Corso: Nozioni elementari del calcolo finanziario. Titoli obbligazionari: valutazione dei rendimenti, TIR, TAEG. Struttura per scadenza dei tassi di interesse: tassi spot e tassi forward, FRA (Forward rate agreements). Misura e gestione del rischio di tasso: duration, convexity, immunizzazione, selezione di un portafoglio immunizzante. Analisi delle opzioni finanziarie europee: valutazione della funzione guadagno, equazione di parità tra i prezzi di opzioni call e put, modello binomiale.



Competenze ed Obiettivi: Lo studente che segue con profitto e impegno il corso di matematica finanziaria, conseguirà una solida conoscenza dei concetti base di finanza matematica e dei prodotti finanziari "a reddito fisso". Inoltre, potrà trattare analiticamente i tassi di interesse e rendimenti, la struttura per scadenza dei tassi di interesse (SPS), la misura e la gestione del rischio di tasso, l'analisi delle scelte finanziarie, la duration e l'immunizzazione finanziaria. Nell'ultima parte del corso, inoltre, verranno trattate le opzioni finanziarie, approfondendo il loro meccanismo di funzionamento e le loro più importanti proprietà.



Testi di esame e di consultazione:

Introduzione alla Finanza Matematica, Riccardo Cesari, McGraw-Hill, 2012, seconda edizione. (Testo di riferimento)
Matematica Finanziaria, Franco Moriconi, Il Mulino, (per approfondimenti sull'immunizzazione finanziaria).
Opzioni, futures e altri derivati, John Hull, Pearson Italia, 2015, (per lo studio delle opzioni).


Materiale didattico: La docente fornirà delle dispense di approfondimento e terrà aggiornato il diario delle lezioni in cui verrà indicato il programma effettivamente svolto a lezione.

LInk del registro delle lezioni: http://unimap.unipi.it/registri/dettregistriNEW.php?re=174065::::&ri=29979

Modalità di svolgimento dell'esame: L'esame è una prova scritta delle durata di 1 ora e mezza, che comprende sia esercizi numerici che domande teoriche. La prova è superata se il voto ottenuto è maggiore o uguale a 18/30. Coloro che hanno ottenuto un punteggio tra 18 e 30, verbalizzano direttamente tale voto. Qualora si volesse aumentare il voto, è possibile sostenere una prova orale.

Materiale consentito allo scritto: 1) una calcolatrice non programmabile. Sono tassativamente vietati in aula: libri, eserciziari, appunti delle lezioni, cellulari, laptop e tablet, pena l'allontanamento dall'aula.

Nel corso saranno affrontati vari temi tra cui la formazione e lo sviluppo di sistemi creditizi complessi, l’evoluzione delle banche centrali, la finanza d’impresa e il suo ruolo nell’industrializzazione. Una particolare attenzione è rivolta alle funzioni della politica monetaria per il modo in cui essa si è declinata nelle diverse fasi storiche e nei principali paesi industriali.

Testi di studio

Conti Giuseppe, La banca e la finanza, in Tommaso Fanfani (a cura di), Storia economica, Milano, McGraw-Hill, 2010, pp. 209-246.

Conti, Giuseppe e Maria Carmela Schisani, “L’evoluzione storica e l’organizzazione dei mercati attraverso moneta e finanza”, in Ronald Findlay e Kevin H. O'Rourke, Potere e ricchezza. Una storia economica del mondo, a cura di G. Conti e M.C. Schisani, Torino, UTET Università, 2017, pp. 1-80 e 281-356 (comprese schede e glossario relativi).

b) Libri di utile consultazione:

Kindleberger Charles P., Storia finanziaria dell’Europa occidentale, Roma-Bari, Laterza, 1992.

Kindleberger Charles P., Storia delle crisi finanziarie, Roma-Bari, Laterza, 1999.
Conti 2008 - Banche e finanza cap5 bozze.pdfConti 2008 - Banche e finanza cap5 bozze.pdf